fbpx
Seconda Colazione community
ansia,  daily post,  Diario

L’ansia che unisce i popoli (4/4)

03.02.2019
Sono passati alcuni giorni da quando vi ho parlato di attacchi d’ansia e di altre paranoie che stavo vivendo.
Devo dire che sono state settimane molto particolari, ricche di adrenalina e di ripensamenti.

Ho rivissuto nella mia mente ogni singolo momento che mi stava preoccupando e l’ho analizzato sotto ogni aspetto variando, di volta in volta, qualcosa per determinare nuove conclusioni.
Per un esterno, leggere quei due articoli, potrebbe aver suscitato diverse emozioni e sono felice che alcuni di voi mi abbiamo scritto anche in privato non per commentare sulla mia situazione, ma per condividere le vostre esperienze.

Seconda Colazione esiste proprio per questo. Non è uno spazio solo mio, ma di condivisione ed è fantastico che alcuni di voi l’abbiano compreso senza dover ricevere un invito esplicito.
Vi ringrazio tutti per avermi raccontato di voi, delle vostre esperienze quotidiane e di come prendiate determinate decisioni ogni giorno.
Ho apprezzato molto anche la vostra ironia nel parlarmi di alcuni momenti spiacevoli e l’aver saputo che Seconda Colazione sia stato, in parte, un canale dove trovare l’ispirazione per agire in qualche modo.

Questo è uno spazio dedicato alla quotidianità con tutti i suoi errori.
Dagli attacchi di panico, all’ansia che emerge per qualsiasi motivo immaginabile, al mangiare troppo a colazione quando il pranzo è praticamente già pronto, alle sbronze troppo pesanti quando ormai il corpo non regge, ai libri regalati a persone non in grado di apprezzare qualsivoglia forma di testo.
Seconda Colazione è tutto ciò che succede nella mia vita e racconta, in parte, anche la vostra.

Grazie a tutti,
Alla prossima colazione.

Scrivo cose, ne leggo altre, sogno di spendere tutti i miei soldi su Amazon e di vivere tra immensi scaffali di libri. Ho sempre fame e non sopravvivo senza la seconda colazione o un buon libro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.