La motivazione viene da te, veramente?

Lo hai sentito mille volte.
“Non devi cercare da nessuna parte, perché sei che devi decidere di fare qualcosa. Nessun altro potrà aiutarti. Fai ciò che sai di dover fare.”
Allora spiegami perché esistono così tanti motivatori, personal coach o amici cari che sono pronti a scriverti e a sostenerti via sito, newsletter, social, messaggio e quant’altro ti possa venire in mente.
Sì, il vero motivatore sei te stesso, ma consideriamo un attimo l’importanza dei giusti supporti extra.
Ti propongo alcuni personaggi, che dolcemente definisco “Fenomeni”.

1.Il Follower
Quella persona che prima di saperlo direttamente da te, lo sa dai tuoi social. C’è, che tu gli parli o meno e, immancabilmente, ti scrive appena intercetta comunicazioni strane sui social.
Una via di mezzo tra un’adorabile ficcanaso e un sostenitore non richiesto, ma tanto necessario; è l’amico che nota qualsiasi cosa e sa cosa dirti prima ancora che tu esponga i tuoi dubbi.
Se non riuscirai a risolvere il tuo dilemma, il Follower sicuramente monitorerà ogni tua mossa social fino al prossimo aggiornamento.

2.Lo scrittore
Una volta che gli racconti come sta, magari non ti risponde immediatamente, ma solamente perché sta scrivendo papiri infiniti. Deve assicurarsi di dirti tutto ciò che pensa, con tutte le possibili alternative e varianti che potrebbero accadere qualora tu dovessi prendere o una o l’altra decisione.
Se non riuscirai a prendere una decisione dopo aver letto il romanzo, almeno potrai definirti un letterato.

3.L’incazzato.
Hai ancora gli stessi problemi? Questo amico ne è offeso. “Non cominciare a palare sempre degli stessi problemi e prendi una scelta.”
Non c’è molto da fare con L’incazzato, o ti capisci o finirai per ricevere pesanti insulti da questo amico poso avvezzo alle problematiche umane.

4.L’analista.
Poche righe, ma pensate bene. Poche domande, ma taglienti abbastanza da farti riflettere non solo sulle tue turbe momentanee ma anche su tutte quelle precedenti.
Perché non l’hai sentito prima? Forse per l’incessante sensazione di inadeguatezza che provi quando termini la conversazione con questa persona.
Sicuramente ti fa sentire molto umano, ma devi per forza fare tutte quelle stronzate che per lui sembrano così ovvie e tranquillamente evitabili? (Risposta: sì, devi fare le stronzate che ti senti di fare.)

5.Il drammatico.
Gli racconti i tuoi dubbi e questa persona ne rende una tragedia immensa. Se ti sentivi male prima, ora stai tranquillo che ti sentirai pure peggio. Se senti la necessità di piangere, ti capisco.

6.Il drammatico unidirezionale
Tutto è triste, nero e devastate. Ma non si parla di te. Forse riuscirai a trarre un “oh mi dispiace” prima che la conversazione viri su di lui.
Può essere una cosa positiva? Uhm, forse. Almeno per un po’ non potrai pensare a quale decisione prendere e, magari, il problema del tuo amico sarà molto peggio del tuo. Può bastare?

7.L’ascoltatore.
Hai parlato con questo amico e ti sei sfogato. Accontentati, perché da lui non otterrai altro.

Ci sarebbero molti altri Fenomeni, ma fermiamoci qui. Queste sono persone fantastiche che in un modo o nell’altro sembra che non ti aiutino affatto, ma se ci ragioni veramente (ma veramente tanto), forse riuscite a cavarne qualcosa di positivo.
Che sia l’ansia che ti mette il Follower, la rabbia che ti ha trasmetto L’incazzatore, l’insoddisfazione per la tua stessa vita che ti ha messo in testa L’analista, l’infelicità che vuoi cambiare per non finire come il Drammatico Unidirezionale; qualsiasi sia il tuo “motivatore”, ora muoviti e datti da fare.
Guardati dentro e cerca di essere un aiuto migliore per i tuoi amici.

Ah, io rientro in una di queste categorie.
Se ti sei sentito chiamato in causa: benvenuto nel club, compagno!

Annunci

Pubblicato da

Scrivo cose, ne leggo altre, sogno di spendere tutti i miei soldi su Amazon e di vivere tra immensi scaffali di libri. Ho sempre fame e non sopravvivo senza la seconda colazione o un buon libro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...