Le superchicche della cancelleria

IMG_20170623_093314.jpg
Tiger a Budapest

Ma quanto cazzo è bella la cancelleria?

Sì ho deciso di iniziare proprio così questo post. Perché la cancelleria è bellissima.

Non avevo notato l’attaccamento verso questo magico mondo, finché non ne ho parlato casualmente con un mio amico e ho notato che ciò che per lui era schizzofrenia (es. shopping compulsivo di post-it a forma di frutta), per me era assolutamente normale.

Lo ammetto: se avessi i soldi vivrei di cancelleria.

IMG_20171025_154854.jpg

Fin da piccola ho amato questo mondo (senza rendermene realmente conto), ma prima ancora di conoscere Tiger avevo già una cartoleria di fiducia.

Prima di Tiger, sceglievo già i prodotti più carini, compravo quaderni senza averne bisogno, selezionavo le penne. Prima di Tiger ero già sociopatica. Con il suo arrivo, sono esplosa.

Se purtroppo non ho più avuto modo di andare dalla cartoleria di fiducia (ma recupererò tentando di farmi stampare la tesi lì e comprando qualche penna per compensare l’assenza), Tiger ha saputo prosciugare le mie finanze.

Non avevo mica capito quanto fosse forte il suo potere ammaliante.
La prima volta che sono entrata ho comprato un’agenda. La seconda dei post-it. La terza un’altra agenda e un quaderno.
Da lì in poi è stato un susseguirsi di spese, con tanto di mini dinosauro considerato ormai uno dei miei più preziosi possedimenti.

Screenshot_2017-10-25-16-12-25

Insomma la cancelleria la fa da padrona. Ho sterminato ciò che il mio piccolo portafoglio conteneva e adesso devo solo decidermi ad utilizzare i scintillanti prodotti.

Molti agiranno per le vicessitudini di SC, altri per pianificare tutto ciò che al momento mi sfugge.

La cancelleria per eccellenza?
1. Quaderni e agende (possibilmente con colori e rimandi alla natura)
2. Post-it graziosi e preziosi
3. Gomme da collezionare
4. Adesivi stupendi (ricordo ancora con rammarico gli adesivi delle balene, lasciate lì perché, per una volta, la logica mi aveva detto di fermarmi).
5. Penne di tutti i tipi

IMG_20171025_154852.jpg

Ma ciò di cui non farò mai, mai, mai a meno, è il ricercare nuovi dinosauri nel reparto giocattoli.

So solo una cosa: se avessi la capacità di organizzare la mia vita come la immagino ogni volta che trovo una motivazione per comprare qualche chincaglieria della cartoleria, avrei probabilmente un’azienda mia o sarei una speaker sulla pianificazione, perché probabilmente avrei anche pianificato, organizzato e superato la mia paura di parlare in pubblico.

Dal magico mondo dei colori, è tutto.
Quali sono i vostri prodotti preferiti?

Annunci

Pubblicato da

Scrivo cose, ne leggo altre, sogno di spendere tutti i miei soldi su Amazon e di vivere tra immensi scaffali di libri. Ho sempre fame e non sopravvivo senza la seconda colazione o un buon libro

4 risposte a "Le superchicche della cancelleria"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...