Ma torni a scrivere?

books1

Sì. In un certo senso.

Dopo aver capito che rimandare mi porta a dimenticare i libri iniziati, quelli ordinati, quelli che stanno per arrivare, quelli già arrivati, quelli che non sapevo nemmeno di avere; mi sono resa conto di non poter andare avanti così.


Soprattutto perché l’idea iniziale era di scrivere di tutti i romanzi e testi vari che sto leggendo. Ma se a metà luglio mi ritrovo con più pile accatastate una sopra l’altra, che di vestiti (non che me ne sia mai importato granché di quest’ultimi) forse dovrei fermarmi un attimo e calendarizzare il leggere-trascrivere su SC.

E così ho fatto.
Ieri sera, maledicendo la mia pigrizia nel mantenere una certa regolarità nella mia vita, mi sono messa ad elencare tutti i libri che devo finire (anche per una questione di orgoglio personale): 15 – quelli con maggiore urgenza, a.k.a che effettivamente possono contribuire al mio amor proprio, al #learningbyreading e letture che bisogna aver completato almeno una volta nella vita – e no, non vale cercare il riassunto online).

15 libri.
Non sono tantissimi, sinceramente pensavo peggio, ma sono 15 post che non ho scritto, 15 revisioni che non ho fatto, 15 storie che ancora non conosco…e quindi mi devo dare una mossa [15 libri comprati negli ultimi 6 mesi, ma 15 restano. Ingiustificabile].

book3.jpg

Come fare?
Ho pianificato così la mia #BookReadingChallenge:
– tre a settimana
– un capitolo la mattina prima di colazione del primo libro
– un capitolo dopo pranzo del secondo libro
– un capitolo prima di cena del terzo libro
– lettura a piacere la sera quando la tv mi deluderà nuovamente sui film della serata.
– lettura a piacere il fine settimana dopo colazione – pranzo – cena
– almeno un libro per quando viaggerò (ci sono delle mini fughe in programma che finiranno su Non-Travel Blog)
In teoria, leggendo così tutti i giorni, dovrei riuscire a portare a termine tre libri a settimana.

Ora, penserete che è una pazzia, ma per una che si porta sempre un libro dietro, non è così male.
E’ fattibile, difficile, ma fattibile. E’ la missione dell’estate.

Processed with VSCOcam with hb2 preset

E ovviamente, in tutto, ciò, mi sono presa anche l’impegno di annotare giorno per giorno l’iniziativa demolitrice.

E’ esagerato? Sì. Potrei semplicemente leggere quando mi capita? Certo. Ho intenzione di perdere di vista gli obiettivi e abbandonarmi all’ozio? No.
Sono stata via da SC per troppo tempo e mi è mancato.

Se non riesco a mantenere l’impegno nemmeno per qualcosa che amo, come posso mantenerlo per gli esami, la tesi, la laurea (arriverà?), il lavoro ecc ecc? (Ho abbozzato qui la crisi mistica che mi ha portato a prendere una deciso radicale in merito)

Se porterai sempre con te la passione della lettura, non vivrai mai una vita noiosa.

 

P.S In un momento di grandissimo altruismo e riconoscimento di un problema di fondo, ho ceduto la mia carta regalo Amazon a mia sorella. Niente più libri finché non avrò finito questi 

Annunci

Pubblicato da

Scrivo cose, ne leggo altre, sogno di spendere tutti i miei soldi su Amazon e di vivere tra immensi scaffali di libri. Ho sempre fame e non sopravvivo senza la seconda colazione o un buon libro

2 risposte a "Ma torni a scrivere?"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...