Fantasia – Munari

fantasia

“La fantasia, l’invenzione,la creatività pensano, l’immaginazione vede.”

Chi di voi non ha mai letto un’opera di Munari?

Pure su Amazon l’autore viene recensito come uno di quei personaggi da conoscere almeno una volta.

Artista, designer e scrittore italiano, Bruno Munari ha dedicato parte della sua carriera ad esplorare la concezione che si ha dell’arte, della creatività, dell’invenzione e immaginazione e di trarne personale beneficio grazie a tecniche volte a conoscerne meglio la loro nascita nel nostro pensiero.

“Fantasia” esordisce per portare il lettore in un percorso assieme all’autore alla scoperta delle tecniche per ampliare la mente. Riconoscere i limiti dell’ignoranza, giostrarsi tra nuovi dati e manipolarli, trasformarli e plasmarli in qualsiasi modo per ottenerne una forma nuova o dimensione, peso, colore.

fantasia2

Munari riconosce il potenziale dei bambini, ma non (come erroneamente si pensa) perché la loro fantasia è libera dalle restrizione degli adulti, ma perché sono nell’anno dello sviluppo: più sono messi a contatto con esperienze e nuove opportunità e più la loro immaginazione trasmette queste conoscenze anche su altri oggetti. Ed ecco che rappresentano sassi con famiglie disposte secondo le dimensioni (quelli grandi sono i genitori), abitudini quotidianamente vissute dai piccoli trasmessi ad altri oggetti inanimati o animali.
I bambini considerano le proprie esperienze come lo status quo e pensano che tutto ciò che li circonda viva allo stesso modo, non si tratta di fantasia ma di una logica basilare e primitiva che li contraddistingue dagli adulti.

Mentre i bambini seguono delle linee logiche personali, gli adulti si servono delle nuove informazioni per distaccarsi da una mentalità rigida.
Liberarsi dalle convenzioni sociali e arricchirsi culturalmente sono essenziali affinché la mente spezzi le catene della banalità.

fantasy5

“Fantasia” descrive ogni passaggio per sviluppare le conoscenze necessarie e procede, capitolo per capitolo, con immagini ed esempi vari tra i più strani nell’arco della storia.

Devo dire che pensavo di aver già annotate diversi appunti su come sviluppare e praticare gli esercizi per l’immaginazione, ma Munari mi ha fatto comprendere che non c’è mai veramente fine a questo percorso. La fantasia è un elemento in continuo mutamento che cresce ogni giorno, l’importante è non fermarsi.

La fantasia, l’invenzione,la creatività pensano, l’immaginazione vede.

fantasia

Annunci

Pubblicato da

Scrivo cose, ne leggo altre, sogno di spendere tutti i miei soldi su Amazon e di vivere tra immensi scaffali di libri. Ho sempre fame e non sopravvivo senza la seconda colazione o un buon libro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...